Emergenza Covid 19 – le azioni di Retitalia

Milano 22 Aprile 2020

Durante questo periodo di grave emergenza per il nostro Paese, Retitalia Spa si è impegnata sin dai primi giorni per garantire, come richiesto dalle Direttive Ministeriali, la continuità del servizio di pubblica utilità, salvaguardando al contempo la sicurezza dei gestori e del personale operativo sui punti vendita di proprietà a marchio Retitalia ed Esso.

Qualità del servizio e rispetto degli standard di sicurezza rappresentano, infatti, una priorità per Retitalia, che ha concretamente messo in atto alcune azioni a supporto e sostegno dell’ attività dei gestori, con l’obiettivo di contribuire alla tutela della loro salute e di quella dei consumatori.

In particolare, data la difficoltà nel riuscire a reperire i materiali di protezione personale e di igienizzazione degli ambienti, Retitalia ha predisposto l’invio di un kit composto da mascherine, guanti e prodotti igienizzanti per i locali e per le attrezzature, fornendo altresì al gestore le opportune indicazioni sul loro utilizzo unitamente alle Direttive Generali comportamentali emanate dal Ministero per operare in sicurezza.

Sebbene il gestore, in quanto autonomo imprenditore, sia tenuto in prima persona all’assolvimento delle misure di prevenzione, l’attività di assistenza da parte di Retitalia continuerà anche nelle prossime settimane, all’interno di un più ampio progetto di innalzamento del livello di sicurezza dei propri punti vendita e a rafforzamento e tutela dell’immagine del proprio marchio e di quello del partner commerciale Esso.

Emergenza Coronavirus- azioni Retitalia Spa

Milano 6 Aprile 2020

In questo momento di emergenza nel nostro Paese,  Retitalia intende unirsi al coro di coloro che ringraziano per l’impegno, la devozione e il senso del dovere il personale medico ed infermieristico dei nostri ospedali, così fortemente colpiti ed in grande difficoltà operativa.

Ha quindi deciso di agire concretamente attraverso l’erogazione di una somma a titolo di liberalità a favore dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, degli Spedali Civili di Brescia e del San Raffaele di Milano.

E’ stata, inoltre, stanziata una somma destinata al rifornimento gratuito di carburante per le ambulanze e le vetture che effettuano le visite di assistenza domiciliare ai pazienti affetti da Covid-19 nelle sopracitate zone, coinvolgendo alcuni del suoi punti vendita sul territorio.

Emergenza Coronavirus – Azioni Retitalia Spa

Milano 1 Aprile 2020

Retitalia è vicina ai propri gestori, che garantiscono con il loro lavoro un servizio di prima necessità per la comunità.

In questo momento di emergenza e di difficoltà, prosegue concretamente l’impegno dell’azienda nel supportare la propria rete di distributori di carburante, a marchio Retitalia ed Esso.

In particolare, data la difficoltà nel riuscire a reperire i materiali di protezione personale e di igienizzazione degli ambienti, è stato predisposto l’invio di un ulteriore kit composto da questi prodotti come supporto e sostegno all’attività dei gestori e per contribuire alla tutela della salute degli stessi e dei loro clienti.

Emergenza Coronavirus: la FIR annuncia la sospensione definitiva della stagione 2019/20

Milano, 30 marzo 2020

A seguito della decisione della FIR le Fiamme Oro Rugby, di cui Retitalia è main sponsor, interrompono l’attività agonistica per la stagione in corso. Di seguito il comunicato stampa FIR:

 

LA FIR ANNUNCIA LA SOSPENSIONE DEFINITIVA DELLA STAGIONE 2019/20

Il Consiglio Federale della FIR si è riunito in video-conferenza giovedì 26 marzo per definire le azioni da adottare a fronte della pandemia da Covid-19 attualmente in atto, dopo aver temporaneamente sospeso sino al 3 aprile ogni forma di attività agonistica.

L’organo di governo del rugby italiano ha deliberato la sospensione definitiva della stagione 2019/2020.

La decisione del Consiglio determina la mancata assegnazione dei titoli di Campione d’Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione. La ripresa dell’attività domestica per la stagione 2020/21 sarà successivamente normata dal Consiglio e comunicata al movimento.

Nell’assumere una decisione che non ha precedenti nella storia del rugby italiano dal secondo dopoguerra ad oggi il Consiglio ha tenuto in massima considerazione i valori fondanti del rugby italiano e il loro attivo impatto sulla società civile e sui Club, nell’intento di rispondere a tre aspetti imprescindibili:

  • tutelare la salute e il futuro dei giocatori di rugby di ogni età e livello del nostro Paese, delle loro famiglie e delle loro comunità.
  • mostrare come il Gioco di Rugby sia pronto a rispondere eticamente alle condizioni complessive del Paese, duramente sfidato sul piano sanitario ed economico dalle vicende epidemiche attuali anche affrontando – come opportuna forma di condivisione – il sacrificio di una sospensione tanto incidente sull’attività agonistica nazionale.
  • consentire ai Club di ogni livello di operare in regime di chiarezza rispetto alle attività previste nei prossimi mesi.

Il Presidente e il Consiglio ribadiscono inoltre che l’attenzione della Federazione è massimamente rivolta alle Società, ai giocatori, ai tecnici e agli staff, ai dirigenti, ai direttori di gara e, più in generale, a tutte le componenti del nostro movimento e che, nella prospettiva di una loro tutela, saranno varate misure di sostegno straordinarie.

Tali misure saranno approntate dal Presidente e dal Consiglio nelle prossime settimane, in coerenza con le indicazioni del Consiglio dei Ministri, del CONI, degli organi internazionali di cui FIR è membra e con l’esigenza del mantenimento di una sostenibilità complessiva del bilancio federale. A tal proposito, il Consiglio Federale ha definito di aggiornarsi alle ore 15 di mercoledì 1 aprile 2020.